Fondazione Umberto Veronesi per la scuola

Perché si fuma ancora quando invece si potrebbe essere felici?
Pubblicato il 19 maggio 2016
In occasione della prossima giornata senza tabacco la Fondazione Veronesi ha organizzato presso la sala Buzzati di Milano un incontro aperto al pubblico con medici e esperti per cercare di capire i motivi per cui si fuma ancora nonostante i danni che provoca alla salute e alla società 

Interverranno: 
- Domenico De Masi, Sociologo, Professore presso Università la Sapienza di Roma
Fumo tra sadismo e masochismo

- Sergio Harari, Direttore U.O. di Pneumologia H San Giuseppe Multimedia IRCCS, Milano, Presidente Associazione Peripato, Comitato Scientifico di Fondazione Umberto Veronesi e progetto No smoking be happy
Perché si fuma ancora e perché è tanto difficile smettere?

- Marco Alloisio, Presidente della sezione milanese Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori (LILT), Responsabile di Chirurgia Toracica Istituto Humanitas Rozzano, Comitato Scientifico di Fondazione Veronesi
Il fumo e Milano: cosa possiamo fare?

- Donatella Barus, Giornalista, Direttore del sito www.fondazioneveronesi.it
Dietro la cortina di fumo: il vero prezzo del tabagismo nel mondo

Modera l’incontro Luigi Ripamonti, Responsabile Salute Corriere della Sera


Ingresso libero con prenotazione obbligatoria.
Per partecipare, scrivere a RCSeventi@rcs.it
 
Scarica allegato